venerdì 13 aprile 2012

I disagi del freddo

Già da prima di Pasqua il freddo è sceso in tutta Italia. Vento sferzante, pioggia, temperature in ribasso di anche 10 gradi. E io che quasi quasi stavo per alleggerire il letto e rinunciare ai pantaloni del pigiama!
E qual è il paradosso - vestiti e coperte a parte - per chi è freddolosa ma a dieta come me??? Che il freddo farà anche bruciare più calorie, per carità...ma mette molta fame in più!
Ogni giorno arrivo alle 17 del pomeriggio che bramo il mio the con biscotti, ma anche alle 20, a cena, spazzolo via le mie porzioni alla velocità della luce...e alle 22 devo mangiarmi una mini barretta Kinder! Col freddo poi è impossibile per me fare spuntini solo con yogurth o frutta: ho un dannato bisogno di ingerire cose calde! E le mie super camminate? Drasticamente ridotte! Menomale che a Pasquetta nel ho fatta una in campagna con amici, cin tanto di avvistamento di una lepre selvatica!
Va beh, da una parte se piove sono contenta per le coltivazioni, per le falde acquifere e compagnia bella, come anche usare un altro pochino maglioni e piumini, perchè davvero una primavera e un'estate in anticipo di un mese sono inammissibili!

Nessun commento:

Posta un commento