mercoledì 18 maggio 2016

Tu normopeso parli di dieta e fitness? Hai il grasso nel cervello

Preso tale assioma alla lettera, il millesimo imbecille ad avermi detto questa cosa, assieme a tutti gli altri, ha ragione: il grasso nel cervello c'è poiché le cellule sono composte nella membrana esterna anche da lipidi e colesterolo; ha sbagliato semmai a dire che ce l'ha il 90% delle donne. Eh no, caro il mio deficientino savoiardo: ce l'abbiamo tutte e non solo nel cervello, anzi, tutti*, anche tu alto 1,85 m in una taglia 44, a meno che non sia affetto dalla sindrome MDP - in cui scopro, googolando, che l'adipe è presente per lo più nel sangue - o dalla sindrome prenatale progeroide oltre che dall'ottusità.

Secondo l'imbecille savoiardo, come altri caproni suoi simili prima di lui, essendo molto più leggera oltre che più alta della sua fidanzata, che ha la pancetta con supplemento sopra il pube, sono inibita dal pronunciare parole come "rassodare, cellulite, gonfiore" (badare: non ho detto neanche "dimagrire"), anche se ne parlo in termini razionali e con toni distesi, sereni, pacifici. A parte che ho usato effettivamente toni simili e per niente teen-deliranti ("sto correndo il più possibile anche per rassodarmi, mia cugina mi vuole in forma per il suo matrimonio"), per non parlare del fatto che convivo con la pelle a buccia d'arancia da quando avevo 13 anni, ma quello che mi stupisce è il perché di questi irrispettosi ribaltoni verbali quando sarebbe potuto nascere un civile e comprensivo scambio di opinioni, breve e forse anche istruttivo, senza bisogno di frasi precotte di vituperio,  non appena una ragazza dal peso nella norma accenna a volersi migliorare fisicamente e magari, perché no, diminuire di massa.




La "logica" di tali ostruzionisti è spietata: sei femmina e magra? Vai benissimo così. La cellulite? Non la hai perché non puoi avercela. Perdi solo tempo col fare sport e sei ridicola a provare a mangiare di meno perché non ne hai bisogno, saresti pazza a farlo, metteresti in serio pericolo la tua vita.
Le foto qui sotto, ovviamente, non ritraggono me ma delle Vip!

                                      

                                    

                                              

                               

       
Secondo il volpone imbecille, costoro non dovrebbero nemmeno pensare di fare aerobica perché tanto non pesano 90 kg
                                 
  
Nel 2014, dalla vita in giù le assomigliavo molto: bevevo litri di bibite gassate zuccherate e non correvo
                                                                                         
Inutile provare ad allargare la questione: ci si scontra con un muro di gomma a meno che non si voglia dare inizio ad un battibeccare da gallinacce. Peggio che discutere se la Juventus ha nuovamente rubato nell'ultimo campionato stravinto. Meglio parlare di altre cose, possibilmente che piacciano ai caproni come il "mio" imbecille savoiardo, tipo l'ultimo film della saga Star Wars (che goduria che non abbia vinto neanche un Oscar). Impossibile concepire che una ragazza normopeso, dall'aspetto sano e per niente deperito, vuol provare a perdere quei due chiletti che ha accumulato durante l'inverno o che fa fitness per sedare il mal di schiena e fare fiato...o ammettere che la Vecchia Signora del calcio italiano ha vinto perché ha ripreso tutte con 14 vittorie consecutive aggiudicandosi anche gli scontri diretti.


                                                


* anche Alex Schwazer: un 5% scarso di massa grassa anche dopo 15 mesi di allenamenti.

4 commenti:

  1. Alè alè per la Juve!
    Comunque hai ragione, tra l'altro mi capita addirittura di vergognarmi quando viene fuori il discorso sul tenermi in forma, il fare sport e "provare" a stare in dieta. Sono normo peso anche io (almeno dagli ultimi calcoli fatti su internet) sono bassa 156 e peso 56.6.. certo si potrebbe fare di meglio, il mio peso ideale risulterebbe essere 49 (ma non aspiro a tanto, son sempre stata sui 51), però risulto normopeso con 23.3 di indice di massa corporea.
    E niente dicevo.. mi sento quasi una merda quando parlo con qualcuno di dieta.. tutti pronti a dirmi ma cosa vuoi dimagrire tu? ma non hai bisogno...
    Queste sono tutte frasi di merda che dice chi non ha voglia di impegnarsi per se stessi e, piuttosto, sperano che tutti gli altri facciano la loro stessa fine.

    RispondiElimina
  2. Da milanista ragionevole ripeto: brava Juventus!
    Da persona ragionevole, rivendico il diritto di migliorarmi, specie su cose di cui il mio prossimo non è a conoscenza! Ma come possono gli altri sapere che non ho problemi di gonfiori, ciccette e cellulite?? E il volermi migliorare è davvero tanto scandaloso e biasimevole? Neanche io sono Gisele Bundchen, pesando 55kg per 1,61 m (con una prima scarsa di reggiseno), ma tranquilli che nemmeno lo diventerò mai, neanche con dieci anni di corsa e pesi!!!

    RispondiElimina
  3. Figurati cosa non hanno detto a me in questi mesi... io che ho sempre visto la bilancia sotto i 50kg tranne quand'ero incinta.
    La mia "scusa" era la tiroide.... e tutti stavano zitti. Ma mi sono domandata più e più volte perchè avessi necessità di una scusa da somministrare perchè non mi rompessero le scatole se mi alleno o mangio in maniera controllata (e non dico poco dico controllata!).
    Mah...

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina